Dates

Oggi ti blocco

Io la vorrei tanto capire questa moda del “TI BLOCCO”. Ma che vuol dire che mi blocchi? Mica sono un camion alla frontiera o un pacco alla dogana.

Ormai siamo merce, cose, non persone. Mi lasci? Bè, io ti blocco (specchioriflessovaialcesso).

E’ la moda del momento, la funzione VIP di Whatsapp; come se un contatto bloccato non potesse scrivere un tradizionale e ormai vetusto SMS o fare una telefonata, o addirittura, solo per i più audaci e meno pigri, venirti sotto casa a spaccarti la faccia o a dichiararti amore.

Io ti blocco; tiè così sparisci dalla mia vita per sempre.

Ma dico io….ma lo capite signori che siamo arrivati ad un livello indecente di follia?

whatsapp.jpg

Qualche settimana fa sono uscita con un tipo conosciuto su Tinder. Abbiamo matchato in un bigio mercoledì. Lui solo con una foto, oltretutto di quelle con la bandiera della Francia sullo sfondo che devi star lì a capire se risale a Charlie Ebdo o a Nizza, ed è importante eh, perché è passato del tempo fra i due episodi e che ne sai tu se adesso il tipo è davvero così o ha preso 40 kg…Comunque..match effettuato, abbiamo iniziato a scambiare due chiacchiere. Romano, trentottenne, pieno di interessi, barca a vela, sport acquatici, viaggi, cucina, enogastronomia, insomma uno da pubblicità di Meetic. E sembrava anche carino…così dopo 24 ore di chatta chatta ci siamo scambiati il numero di telefono. Lui ha insistito per sentirci telefonicamente ed ha guadagnato 3000 punti nel giro di mezzo secondo; perché diciamocelo…noi donne vogliamo ancora essere “telefonate” ( come direbbe Antonina da Napoli) ! E telefonami invece di schiacciare cuoricini, bacini, fiorellini sulla tastiera dello smartphone! Telefonami Cristo santissimo!!Fammi sentire che voce hai, come parli, se hai la R moscia che in questo caso fingo di farmi cadere il telefono in un tombino in un secondo.

Comunque, A. (per evitare denunce o minacce di morte i miei cavalieri li chiamerò solo con l’iniziale) ha premuto CHIAMA sul suo bel Iphone e mi ha chiamata!

Voce forte e decisa, accento romano ma non fastidioso, ironico, gentile, educato…sarei stata al telefono per ore con lui immaginandomi già la nostra casa al mare, il cane che scodinzola in giardino e i bambini che giocano nel vialetto.

Ma la telefonata è durata si è no 10 minuti, seguita da un suo messaggino “Hai una bellissima voce, sono stato contento di sentirti”.

DIN DIN DIN DIN DIN !!!! Il mio cuore ha fatto tipo slot machine con una vincita stratosferica!

Comunque… torniamo ai dati di realtà.

A. sempre molto attento ai buongiorno e alle buonanotte e sogni d’oro, è un uomo lavorativamente molto impegnato, per cui riusciamo a messaggiarci un po’ e a vederci per un caffè nel pomeriggio del sabato. Arriva con una BMW X1 super scintillante e nel momento in cui lo vedo mi torna in mente la faccia di mia madre che, dopo l’ennesima fine di una mia storia con il poveraccio morto di fame di turno, mi dice “amore della mamma, lo so che tu sei indipendente, però magari se il prossimo te lo prendi con due spicci non guasta”….comunque ci sediamo ad un bar per un caffè. Lui mi guarda le tette per un nano secondo, abbastanza per farmi capire che non è un finto etero.

Parliamo di tutto, dell’infanzia, delle passioni in comune, dei gusti musicali, dei “tutti intorno si sposano e fanno figli”, di “perché su Tinder?”, insomma, gli argomenti di routine di un appuntamento al buio. Lui è carino e la sua compagnia è piacevole, e mi accorgo che anche lui ricambia la mia tanto da non voler arrivare puntuale ad un appuntamento che ha dopo di me con degli amici. Ci salutiamo dopo quasi tre ore di chiacchiere e dopo nemmeno 3 minuti mi arriva un messaggio “E’ stato un piacere conoscerti…che ne dici di replicare con una cena?”.

Ora, lo so che noi donne di ferro dovremmo farci scivolare addosso questi messaggini insulsi che sappiamo essere nulla in confronto a tutto quello che desideriamo concretamente da un uomo, però, suvvia, io ho decisamente gongolato leggendolo, perché che cavolo, l’amor proprio è l’amor proprio anche per me, ma uno che non riesce a trattenersi dallo scriverti dopo nemmeno 3 minuti che ti ha lasciata è pura gioia in un afoso sabato pomeriggio.

Ad ogni modo, il sabato è proseguito sentendoci. Io per vari motivi non sarei stata disponibile nei giorni successivi, per cui ho accettato l’invito rimandandolo alla settimana seguente, o volendo il giorno successivo, domenica.

Non ha battuto ciglio e seppur molto impegnato, mi è venuto incontro con le mie tempistiche; abbiamo continuato a chiacchierare per telefono, a scriverci messaggini e la buonanotte.

La domenica mattina mi dice che sarebbe andato al mare ma sarebbe tornato in tempo per vederci, verso le 17. Alle 17 mi scrive che non avrebbe fatto in tempo perché era ancora fuori. “Nessun problema” gli dico, ci vediamo settimana prossima.

Messaggini, bacini, sorrisini, buonanotte….lunedì mattina gli mando io il buongiorno in uno slancio di carineria e anche perché lo aveva sempre fatto lui fino a quel momento e volevo ricambiare.

Lui legge il messaggio e mi BLOCCA su whatsapp.

Ora, tu, uomo interessante, dalle mille risorse, pieno di interessi, con il macchinone che piace tanto a mamma, che mi hai invitato a cena fuori, che mi dici quanto ti piacerebbe condividere i tuoi interessi con una persona, potresti cortesemente anche dirmi cosa ti sei fumato?

Mai più sentito.  Morto. Deceduto. Investito da un tram in corsa. Affogato in acqua alte.

BLOCCATA. Il perché non si sa. Forse era fidanzato? Forse voleva una botta e via e il testosterone non riusciva ad arrivare alla settimana successiva? Forse ha cambiato idea? Forse ha trovato tette più grandi da guardare?

Per un secondo ammetto che mi è venuta la curiosità di alzare il telefono, chiamarlo, e chiedergli cosa gli avesse detto il cervello… però poi ho pensato che in quel modo avrei fatto crollare le sue certezze che bloccandomi su whatsapp mi avesse del tutto eliminato dalla sua vita, per cui ho preferito non destabilizzarlo.

Ah….dopo quattro giorni mi ha sbloccata; Io però purtroppo avevo già cancellato il suo numero di telefono.

5 pensieri riguardo “Oggi ti blocco

  1. Grandissima! L’articolo è datato ma rispecchia esattamente una mia esperienza, per filo e per segno. Proprio oggi pomeriggio ho rimandato un secondo appuntamento con un tizio di Tinder perché mi ero, effettivamente, organizzata male e non potevo più essere libera. Dopo aver ricevuto un “no problem, facciamo più avanti!”, sono stata istantaneamente BLOCCATA. Tra l’altro, bloccata totalmente live. Ho visto la foto di profilo scomparire dal contatto Whatsapp e via. Ho tentato un paio di messaggi ma, poi, quando ho visto che persino la “santissima” amicizia su Facebook mi era stata tolta, ho capito. BANNATA. Ovviamente ho cancellato il numero, non saprò mai se sarò sbloccata o meno, ma rimane il dubbio: “cosa si fuma sta gente esattamente?”.

    "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...